Ogni locale deve raccontare una storia, molto spesso questa storia viene creata da zero, seguendo la strada che il cliente percorre insieme a noi di Costa Group, questa volta invece abbiamo scritto la nuova pagina di un libro che racconta una storia, e non lo abbiamo fatto da soli ma con Nuova Cavip dei fratelli Zaccà.

La storia del caffè Urna ha origini lontane e radici viagrandesi sin dal lontano 1885, e narra di amore e tanto coraggio. Il caffè nacque infatti per volontà di Lorenzo Urna quando al suo ritorno dopo un lungo viaggio in Francia, chiese ed ottenne in sposa l’amata Caterina, giovane Viagrandese (provincia di Catania).

Lorenzo, allora giovane cuoco al servizio del Principe Manganelli, forte della sua esperienza culinaria e dei suoi nuovi accostamenti, riuscì ad attirare la migliore clientela dell’epoca, confermandosi da allora punto di riferimento indiscusso di Viagrande, inaugurando nel 1928 una sala ristorante.

Siciliano, ricco di ogni bontà culinaria dolce e salata, mantiene il suo fascino storico grazie al soffitto decorato e agli accostamenti di materiali, forme e colori moderne a contrasto.

Dal verde che richiama il pistacchio al marmo bianco lucente, questa realizzazione mette la firma di due aziende, che grazie alla loro sinergia, hanno saputo valorizzare la storia e il “made in italy”.

Antonio Zaccà, Presidente e fondatore di nuova CAVIP definisce così l’arredo: “Bellissimo, innovativo e artistico” agiungendo inoltre:
“La sinergia tra noi e Costagroup è stata eccellente, fondamentale e determinante.”